Vuoi partecipare ai nostri contest e vincere fantastici premi?
Aiutaci a sostenere i costi di gestione con una piccola donazione :)


E non dimenticare di restare in contatto con noi tramite la pagina ed il gruppo Facebook!

Pagina Facebook Fai da Te ITALIA Gruppo Facebook Fai da Te ITALIA



Per accedere al contenuto
disabilita AdBlock o mettici in whitelist poi

ricarica la pagina per visualizzare il contenuto!

Si sono verificati i seguenti errori:
Warning [2] getimagesize(http://i67.tinypic.com/29fffw5.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.0 404 Not Found - Line: 21 - File: addOgTag.php PHP 5.6.40 (Linux)
File Line Function
[PHP]   errorHandler->error
/addOgTag.php 21 getimagesize
/showthread.php(1518) : eval()'d code(6) : eval()'d code 1 include
/showthread.php(1518) : eval()'d code 6 eval
/showthread.php 1518 eval






Share
Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Generatore elettrico d'emergenza automatizzato
here
#1
Wink 
Di seguito trovate la descrizione approfondita del progetto di Piero Grasso:

Sunto:

Ciao a tutti, vi presento il mio progetto e vi racconto un po' il funzionamento. 

Quest'estate, ho pensato di acquistare un gruppo elettrogeno dato che nella mia zona spesso manca la corrente. 
Ho acquistato lo Hyundai che vedete in foto, da 5kw, con avviamento elettrico ma non automatico. 
Il modello con avviamento automatico esiste, ma qual è il piacere di trovare tutto pronto quando con un paio di temporizzatori e 2 teleruttori te li puoi automatizzare da te? 
Mi sono messo dunque all'opera, e ho costruito il quadro che vedete.
Vi spiego il funzionamento dei componenti: i primi due sono 2 semplici automatici per gruppo e rete Enel, poi ci sono 4 relè temporizzati;
partiamo dal 3° quello con scritto "avviamento",  è l'unico che ha un funzionamento intermittente, è impostato ad 1 minuto ed è alimentato dalla batteria del gruppo, l'alimentazione è interrotta dal contatto NC ausiliare del teleruttore Enel (quando c'è rete Enel non arriva corrente e il relè è spento, mentre quando manca la rete Enel il contatto si chiude e parte la temporizzazione per l'avviamento, in pratica l'ho impostato come intermittente perché se il gruppo non dovesse partire al primo tentativo, dopo un minuto stacca l'avviamento, e dopo un altro minuto riprova, ovviamente l'avviamento verrà interrotto dall'ausiliare del teleruttore del gruppo appena il gruppo darà corrente; il temporizzatore gruppo invece è alimentato direttamente dal gruppo, ed è impostato a 5 secondi e serve a dare al gruppo il tempo di stabilizzarsi, dopo di che commuta i due teleruttori; il primo temporizzatore "Enel" è alimentato direttamente dalla rete esterna, serve per commutare la corrente da Gruppo ad Enel circa un minuto dopo che la corrente è tornata; l'ultimo temporizzatore "Spegnimento" serve  a spegnere il gruppo, funziona come il primo, quindi alimentato direttamente dalla linea Enel, ma è impostato a circa 50 secondi, cosi il gruppo ha il tempo di spegnersi (5sec circa) e dopo altri 5 secondi il relè Enel commuta la rete da gruppo ad Enel. 
Poi ci sono i due teleruttori, che servono a commutare la corrente da gruppo a rete Enel e viceversa, sono interbloccati tra di loro con gli ausiliari, in modo che se uno fosse attivo, l'altro non potrebbe mai attivarsi.
Nel quadro potete notare il tasto di emergenza che serve a staccare l'avviamento del gruppo e a farlo spegnere in caso di emergenza, le due spie di funzionamento che indicano lo stato attuale e un deviatore in alto a destra che serve a scegliere il modo di funzionamento, se messo su AUTO l'avviamento automatico è attivato, se messo su spento, l'avviamento automatico è disattivato, e se messo su solo allarme? Beh, mi sono fatto una domanda, quando non sono a casa che senso ha che parta il gruppo consumando benzina? Allora ho collegato un'uscita del mio antifurto di casa al quadro tramite un relè, in modo che quando ho l'allarme inserito disattivi l'avviamento e spenga il gruppo se fosse avviato, così facendo semplicemente inserendo l'antifurto a casa posso impedire che si avvii o addirittura spegnerlo se fosse avviato.
Essendo il gruppo in garage, ho avuto necessità di silenziarlo, per far ciò, ho costruito una copertura in multistrato marino, apribile dal davanti, l'ho interamente rivestita all'interno di materiale fonoassorbente, per evitare che il gruppo soffocasse, ho fatto un foro da 120 in basso da un lato e l'ho chiuso con una griglia e dall'altra un foro dove invece ho montato la ventola di raffreddamento di una panda, questa ventola è alimentata dai 12v che il gruppo produce quando è messo in moto, ho inoltre messo un relè, con un termostato che la fa attaccare a partire da 50°, così il gruppo sta sempre bello ventilato, per i gas di scarico ho acquistato del tubo per lo scarico delle grondaie, e ho creato una marmitta artigianale che porta i gas fuori. 
Come potete vedere ho montato un caricabatterie (by lidl)  che mi mantiene la batteria sempre carica. 
È  da agosto che funziona a meraviglia! 
Spero che il progetto vi sia piaciuto. 
Dimenticavo di specificare che non faccio e non ho mai fatto l'elettricista.

Foto: 









Cita messaggio
#2
complimenti davvero bravo unica pecca il cablaggio molto disordinato e mancante di grafoplast
Cita messaggio
here1





Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)